Storie moscowite

pagina 1 / 8

La lingua russa vista dagli italiani

La lingua russa è affascinante, non c'è dubbio. Complessa, articolata, a volte destabilizzante, con l'alfabeto cirillico, segni molli e duri, consonanti aspirate e scivolate. Cosa rende questa lingua unica? Cosa la distingue dall'italiano, al di là dell'ovvietà della peculiarità delle regole grammaticali, che ogni lingua possiede?Continua…

Italiani in Russia: non siete soli!

Cari italiani che vivete in Russia o che ci avete vissuto, questo articolo è per voi. Non siete soli. Sappiatelo.Continua…

Gianni Marsili, produttore e manager musicale, racconta la sua professione

Questo post fa parte della storia

Gianni Marsili è un produttore e manager ben noto nella scena musicale italiana. Ha avuto un ruolo importante nello sviluppo di grandi artisti come Riccardo Cocciante, Renato Zero, Gianni Morandi, Antonello Venditti e tanti altri. Per molti anni è stato il produttore esecutivo della loro discografia, portandoli verso notevoli risultati. In quest’intervista, racconta il suo percorso professionale e il contesto di quel periodo a tutti coloro che hanno intenzione di lavorare nel mondo dello spettacolo. Continua…

Il mutuo per i russi: “sogno proibito” o spauracchio

Le condizioni dei mutui ipotecari in Russia purtroppo ancora oggi risultano inaccessibili per i più. In particolare i tassi d'interesse sono ancora altissimi rispetto alle medie dei paesi occidentali: di norma si parla del 14-17% annuo a seconda della banca, della durata e di altri fattori individuali legati al mutuatario.Continua…

Stefano Mannucci: “La musica romana può far innamorare di sé il popolo russo”

Questo post fa parte della storia

Roma è una città bella non solo da vedere, ma anche da ascoltare. Un evento che racchiude la musica tradizionale romana di tutte le epoche ha scelto di chiamarsi  "Serenata per Roma":• La terza edizione si è svolta lo scorso 19 luglio a Villa Ada, all’interno della rassegna Roma Incontra il Mondo 2015. . In esclusiva per Moscowita.it Stefano Mannucci, l’ideatore della serata, ci ha raccontato le particolarità della canzone in dialetto romanesco, ci ha spiegato perché può piacere al popolo russo e quali sono i posti migliori da visitare per ascoltare stornelli romani. Continua…

«