Consigli pratici

pagina 1 / 2

Tendenze degli ultimi mesi sul mercato dei locali per ristorazione in affitto

Dall'inizio della crisi per la prima volta nell'ultimo triennio il numero di ristoranti a Mosca ha cominciato  a diminuire. Solo da novembre 2014 a gennaio 2015 quasi 50 locali hanno chiuso ed il fenomeno ha riguardato trasversalmente tutto il settore: dalle pizzerie ai ristoranti di cucina orientale, dai fast-food ai locali specializzati in cucina russa.Continua…

Ristorazione e centri commerciali: i trend degli ultimi mesi

Quali formati resistono meglio alla crisi e su quali stanno puntando gli operatori locali di successo.Continua…

Essere Chef a Mosca: come si fa? Valentino Bontempi

Questo post fa parte della storia

Valentino Bontempi è una figura nota in Russia: ha partecipato a numerose trasmissioni televisive dedicate alla cucina, scritto diversi libri, contribuito al progetto di una multinazionale del gusto italiano (l'Accademia di Barilla). Un uomo vulcanico, sempre pronto a spendersi in nuovi progetti ("perché la competizione qui a Mosca è molto forte - dice - e bisogna sempre correre"), che ha già lavorato negli Stati Uniti e perfino ad Antigua e Barbuda, un assolato stato caraibico. Per questo, magari, Mosca non lo "spaventa" più di tanto.Continua…

Essere Chef a Mosca: come si fa? Christian Lorenzini

Questo post fa parte della storia

Dopo certe esperienze lavorative a Londra giovane cuoco Christian Lorenzini si e' trasferito a Mosca e non ne era pentito. Ora lavora per la catena dei ristoranti famosissima "Ginza Project" e ci racconta in breve il suo percorso lavorativo nella capitale russa. Continua…

Essere chef a Mosca: come si fa? Lorenzo Strappato

Questo post fa parte della storia

Grazie alla sua esperienza moscovita, che si appresta a raggiungere i dieci anni, Lorenzo Strappato può essere considerato un buon punto di riferimento per gli chef che vogliono operare nella capitale russa. Ci ha indicato i migliori ristoranti italiani di Mosca, dove la cucina è affidata a suoi colleghi per i quali nutre una forte stima. Secondo lui, per diventare un professionista nel campo della cucina italiana a Mosca ci vuole un buon curriculum ... ma anche molta pazienza! Continua…

«