Per raccogliere i dati che servivano a rispondere alla lettera di Gianpaolo, un nostro lettore, ci è voluto un po’ di tempo.  Alla fine, però, ce l’abbiamo fatta. Eccovi una domanda – e soprattutto una risposta – che potrà interessare tutti gli studenti universitari. 

“Gentile staff di MOSCOWita,
sono uno studente universitario interessato all’opportunità di proseguire i miei studi in Russia, usufruendo delle borse di studio governative (ho letto il vostro articolo al link http://moscovita.it/borse-di-studio-dal-governo-russo-per-studenti-stranieri/1275). Cosciente del fatto che si tratta di un articolo risalente a due anni fa, e del fatto che sia scaduta la possibilità di candidarsi per l’anno accademico 2013/2014, ho intenzione comunque di documentarmi, in vista del prossimo anno. Leggendo il sito del Ministero della Pubblica Istruzione russo, ho notato che è necessaria una lettera di presentazione da parte del ministero nazionale o dell’ambasciata russa: come è possibile contattare queste istituzioni?

Vi ringrazio in anticipo,
Gianpaolo Giordano”

Caro Gianpaolo, salve!

Devo dire che è un piacere ricevere una domanda così ben articolata, precisa e pensata: vorrei già farti i complimenti perché, nonostante la tua giovane età, si vede che sei una persona molto seria, con obiettivi ben definiti, che ti impegni per raggiungere.
Data la tua completa analisi previa, non rimane altro che aggiungere qualche piccolo suggerimento.

Nell’articolo che citi, pubblicato su MOSCOWita nel 2012 (http://moscovita.it/borse-di-studio-dal-governo-russo-per-studenti-stranieri/1275), abbiamo provato a dare più informazioni possibili riguardo la possibilità di studiare in Russia per gli studenti stranieri, attraverso una borsa di studio. Sul sito patrocinato dal Ministero dell’Istruzione e della Scienza della Federazione Russa che abbiamo suggerito agli studenti (http://en.russia.edu.ru/enter/1906/), c’è anche elenco delle università russe che partecipano ai programmi per gli stranieri (http://www.russia.edu.ru/interdbv/): dovresti solo valutare quale di queste università ti attira di più,e poi potresti contattarla direttamente per avere maggiori informazioni.

Se il tuo obiettivo è imparare il russo, e non cercare ad ogni costo un posto di lavoro in Russia, ti consiglierei di andare in qualche città più piccola, rispetto a Mosca o a San Pietroburgo: nelle due “capitali” russe, infatti, il costo della vita raggiunge cifre altissime, anche secondo la scala europea, e la borsa di studio spesso non basterebbe neanche per pagarti una settimana di residenza.
Nelle città minori della Russia, i costi, invece, sono molto più sostenibili, considerando anche che i salari sono 4-5 volte più bassi rispetto a quelli delle capitali. In questo modo, la borsa di studio che riceverai potrà corrispondere ad una migliore qualità della permanenza.

Un altro aspetto importante da prendere in considerazione e’ il sistema d’istruzione russa che divide gli studi universitari in “budgetnoje obrazovanije” (studi pagati dallo Stato e assolutamente gratuiti per lo studente) e “platnoje” (il pagamento degli studi e’ completamente a carico dello studente). A differenza d’Italia dove la questione se uno paghi o no gli studi e’ prima di tutto la questione di un basso reddito, in Russia e’ soltanto la questione del merito, per ottenere accesso agli studi gratuiti bisogna superare un concorso d’ingresso e superare gli esami semestrali in tempo e con alti voti. Ti consiglierei mentre valuti le università russe valutare con attenzione anche questo aspetto.

Per presentare la domanda per la borsa di studio, ti serviranno i documenti che attestano il compimento dei tuoi studi.
Su questi documenti va apposto il timbro della Prefettura di competenza (quella della città in cui risiedi) e poi farne una traduzione legalizzata in lingua russa: potrai, ad esempio, far realizzare la traduzione da chi vuoi, e poi portarla presso un consolato russo in Italia (http://www.ambrussia.com/) o da un notaio russo, per farla certificare.

Oltre al sito del Ministero dell’Istruzione e della Scienza della Federazione Russa (http://www.russia.edu.ru/), potrei consigliarti altri siti ufficiali, su cui potresti ottenere informazioni in merito, ed essere sempre aggiornato sulle notizie ufficiali che riguardano occasioni di studio o ricerca in Russia: il sito dell’Istituto italiano di cultura e (http://www.iicmosca.esteri.it/IIC_Mosca), ad esempio, e poi sempre i siti delle università che partecipano nei programmi per gli stranieri (http://www.russia.edu.ru/interdbv/); inoltre, probabilmente, ti potrebbe essere utile il sito del programma per lo scambio culturale Intercultura (http://www.intercultura.it/Le-selezioni/).

Spero vivamente che tu riesca ad ottenere una borsa di studio per venire in Russia, nel prossimo anno accademico.

Auguri e
buona fortuna.

Natalia

Post correlati

Commenti

commenti