Per business, o per lavorare in Russia, gli stranieri devono ottenere visti d’affari o di lavoro.

1. Visto d’affari.

Scopo. Viene rilasciato allo scopo di visite d’affari come la partecipazione a trattative commerciali, eventi scientifici, economici e politici.

Tipi e condizioni di soggiorno. Uno o due visti di ingresso sono rilasciati per 3 mesi. Visti per ingressi multipli vengono rilasciati per 1 anno.

Svantaggi. Il visto d’affari non permette di lavorare in Russia. La durata della permanenza in Russia è limitata a 90 giorni su un periodo totale di mezzo anno.

Nuovo tipo. Un nuovo tipo di un visto d’affari può essere rilasciato per un massimo di 30 giorni per il cosiddetto “specialista altamente qualificato” (di seguito “HQS” – highly qualified expert in inglese), con lo scopo di condurre trattative con un potenziale datore di lavoro. E’ necessaria solo un’ offerta scritta da parte del potenziale datore di lavoro al candidato, onde poter venire in Russia per i negoziati sul proprio futuro impiego, per potere fare una domanda per questo tipo di visto.

2. Visto di lavoro. 

Scopo. Viene rilasciato a fini dell’ attività di lavoro in Russia. Un permesso di lavoro deve essere ottenuto prima di poter richiedere il visto.

Tipi e termini di soggiorno. Ordinario – visto di ingresso di 1 anno multiplo. Per HQS – visto di ingresso multiplo di 3 anni.

Vantaggi. Nessun limite alla durata del soggiorno. Il visto per il HQS può essere rilasciato per 3 anni. Un nuovo visto per il successivo soggiorno può essere ottenuto in Russia senza lasciare il Paese. I membri della famiglia possono rimanere in Russia nel corso della durata del visto.

Nuovi requisiti:

  • Un passaporto straniero deve essere valido per non meno di 3 anni dalla data di richiesta di un visto di lavoro HQS;
  • Condizione imprescindibile per ottenere un visto HQS e’ un compenso mensile nel contratto di lavoro del richiedente che non deve essere inferiore a 167.000 rubli al mese, indipendentemente dai congedi per malattia o per vacanza;
  • Per i visti ordinari è richiesta una prova di lingua e cultura russa;
  • È necessaria un’ assicurazione medica volontaria per tutti i tipi di visti di lavoro;
  • Un datore di lavoro deve comunicare all’Ufficio federale della migrazione circa la conclusione e la rescissione di un contratto di lavoro, in caso contrario potra’ essere soggetto ad una penale di un milione di rubli.

Post correlati

Commenti

commenti